Patologie

Patologie dell'anca

Anca
Situata tra la cresta iliaca e la coscia, l'anca è un'articolazione portante, una sorta di impalcatura scheletrica, fra il bacino ed il femore, che permette a quest'ultimo di muoversi in modo indipendente rispetto al primo.
 
Back  continua per un approfondimento

Artrite


ArtriteL'artrite è un'infiammazione a carico dei tessuti molli delle articolazioni del corpo umano, che riconosce diverse cause, di origine metabolica, traumatica, infettiva, autoimmune, idiopatica.

Back  continua per un approfondimento

Artrosi


ArtrosiL'artrosi è una malattia cronica degenerativa delle articolazioni, che si manifesta più frequentemente nell'età avanzata.

Back  continua per un approfondimento

Ernia del disco


Ernia del disco
È una patologia della colonna vertebrale, causata dalla lesione o dall'usura del disco intravertebrale, con conseguente fuoriuscita del nucleo del disco stesso.

Back  continua per un approfondimento

Frattura del femore


Frattura del femore
Il femore è l'osso più lungo della gamba ed è situato nella coscia, tra anca e ginocchio. È formato da un corpo, detto diafisi, e da due estremità (epifisi).

Back  continua per un approfondimento

Patologie del ginocchio


Patologie del ginocchioIl ginocchio è l'articolazione che unisce il femore alla tibia, consentendo all'arto inferiore di compiere i movimenti di flessione ed estensione.

Back  continua per un approfondimento

Osteoporosi


OsteoporosiL'osteoporosi è una condizione patologica dell'apparato scheletrico caratterizzata da una bassa densità minerale ossea e da un sovvertimento dell’architettura del tessuto osseo.

Back  continua per un approfondimento

Scoliosi


ScoliosiLa scoliosi è una patologia caratterizzata da una deviazione laterale della colonna vertebrale, cui si associa, nei casi più severi, una rotazione delle vertebre.

Back  continua per un approfondimento

Sindrome del Tunnel Carpale


Sindrome del Tunnel CarpaleÈ una delle neuropatie più frequenti, dovuta alla compressione del nervo mediano al polso nel suo passaggio attraverso il tunnel carpale, dove "passano" anche tendini ed alcuni muscoli flessori delle dita.

Back  continua per un approfondimento

Patologie della spalla


Patologie della spallaLa spalla è l'articolazione che unisce il braccio al torace.

Back  continua per un approfondimento

Ortopedia

Ernia del disco

Che cosa è l'ernia del disco

È una patologia della colonna vertebrale, causata dalla lesione o dall'usura del disco intravertebrale, con conseguente fuoriuscita del nucleo del disco stesso.
Le ernie del disco vengono classificate secondo due criteri: localizzazione e grado di fuoriuscita del nucleo polposo.
La gravità della patologia è determinata dal rapporto tra questi due fattori.
Possono essere colpite da ernia diverse regioni, fra cui la zona lombare, quella dorsale e quella cervicale: a seconda della regione colpita, cambiano i sintomi.



Ernia del disco


Ernia del disco
Fattori di rischio
  • Predisposizione genetica
  • Ereditarietà
  • Fumo
  • Sovrappeso
  • Carichi eccessivi
  • Posture scorrette
  • Traumi vertebrali
  • Lesioni vertebrali
  • Stress
  • Deficit muscolari
  • Sollevamento di carichi in modo scorretto
Sintomi
  • Dolore
  • Lombosciatalgia
  • Disturbi della sensibilità e della mobilità
  • Disturbi sessuali
  • Disturbi sfinterici
  • Difficoltà a stare in piedi per troppo tempo
  •  
  •  
  •  
  •  
Terapie
Terapia riabilitativa. Esercizi specifici, come fisioterapia o trattamenti osteopatici, possono combattere il dolore e riallineare le vertebre.
Chirurgia. Nei casi più gravi, è necessario l’intervento chirurgico, mininvasivo, per rimettere in sede il disco vertebrale.
Numeri
L’ernia più comune è quella che colpisce la zona lombare. L’incidenza è pari all'1-3% della popolazione nei Paesi occidentali. L'indagine ISTAT sullo stato di salute in Italia segnala che l'8,2% della popolazione ha riferito nel 1999 di essere affetto da lombosciatalgia (7,3% maschi e 9,3% femmine). L'ernia del disco associata a sintomi clinici si manifesta più spesso nelle persone di 30-50 anni.



Prevenzioni
  • Corretta postura
  • Attività fisica controllata
  • Mantenimento del peso forma
Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di terze parti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Altrimenti clicca continua e accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner.
Continua
X

Right Click

No right click